PRIMO PIANO

Pensioni: per le donne opzione anche nel 2016

29 Settembre 2015 in Notizie Fiscali
Con nota 145949 del 14 settembre in risposta  ad un interpello L’inps ha chiarito che l’opzione donna prevista dalla legge 243 2004, in via sperimentale   è possibile anche nel 2016  ma solo per le lavoratrici che maturano i diritto alla pensione entro il 2014 cui vanno aggiunti  12-18 mesi di per la decorrenza del trattamento pensionistico 
Sul tema le istruzioni erano state emanate chiarendo che  il termine del 31 dicembre 2015  andava  inteso quale data di decorrenza del trattamento pensionistico e non della richiesta .
 Quindi  per le lavoratrici,  oltre ai requisiti di  57 anni 3 mesi  per le dipendenti (58 anni 3 mesi per le autonome) con 35 anni di contributi entro quest’anno,  va aggiunta anche la finestra mobile di 12 mesi (18 mesi per le autonome).
Pertanto, le lavoratrici che perfezionano i requisiti utili a comportare l’apertura della finestra della pensione di anzianità in regime sperimentale entro il 31 dicembre 2015, possono presentare domanda di pensione di anzianità,
In altri termini i requisiti anagrafici, contributivi e di finestra devono essere perfezionati in maniera tale che la prima decorrenza utile della pensione si collochi entro il 31 dicembre 2015, ma la lavoratrice potrà decidere di lasciare il lavoro e di “optare” anche dopo tale data.

Studio Bossalini - Commercialista e Revisore Contabile