FISCO » Dichiarativi » Studi di Settore

ISA 2022: definite le cause di esclusione Covid per il 2021

17 Maggio 2022 in Notizie Fiscali

Sembra essere finalmente giunto al termine il travagliato percorso delle cause di esclusione dagli ISA (acronimo di Indici Sintetici di Affidabilità fiscale) per l’anno fiscale 2021 legate all’emergenza epidemiologica.

In gennaio, nella prima versione definitiva del modello ISA 2022 era stata prevista una sola causa di esclusione figlia dell’emergenza pandemica, per la quale, però, sui modelli Redditi non era previsto un codice di esclusione specifico.

In aprile la la Commissione di esperti, ex articolo 9-bis comma 8 del DL 50/2017, nominata dal MEF per valutare gli effetti della contingenza sull’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, ha dato il proprio benestare per la previsione di altre due cause di esclusione legate alla pandemia.

Così, in maggio, in conseguenza del Decreto ministeriale del 29 aprile 2022, i modelli dichiarativi sono stati aggiornati e pubblicati nuovamente, si presume in versione definitiva.

Quindi, per l’anno fiscale 2021, sono previste tre cause di esclusione dagli ISA, di natura straordinaria, legati all’emergenza epidemiologica, rispettivamente per i contribuenti:

  1. che nell’anno fiscale 2021 hanno subito una riduzione dei ricavi o dei compensi di almeno il 33% rispetto al medesimo ammontare dell’anno 2019 (ultimo anno prima del subentro della crisi sanitaria): 
    • causa di esclusione “q (modello ISA) – codice di esclusione 15 (modello Redditi);
  2. che hanno iniziato l’attività ai fini IVA (le istruzioni dei modelli circoscrivono espressamente il perimetro di esenzione ai contribuenti che hanno “aperto la partita”) dal giorno 1 gennaio 2019 in poi
    • causa di esclusione “r” (modello ISA) – codice di esclusione 16 (modello Redditi);
  3. che esercitano “in maniera prevalente” una delle attività individuate dai codici ateco elencati nella Tabella 2 in allegato alla parte generale delle istruzioni del modello ISA 2022 (elenco riportato nel seguito): 
    • causa di esclusione “s” (modello ISA) – codice di esclusione 17 (modello Redditi).

In tutti e tre i casi il modello ISA va comunque compilato e trasmesso, ma solo con finalità statistica.

I codici ateco elencati, e riportati nel seguito, individuano quelle attività imprenditoriali che più delle altre sono state soggette a limitazioni, durante l’anno fiscale 2021, a causa delle misure contenitive adottate per rispondere al perdurare dell’emergenza sanitaria.

TABELLA 2 – ELENCO DEI CODICI ATTIVITÀ ESCLUSI PER IL PERIODO DI IMPOSTA 2021

14.11.00 – Confezione di abbigliamento in pelle e similpelle

14.20.00 – Confezione di articoli in pelliccia

47.71.40 – Commercio al dettaglio di pellicce e di abbigliamento in pelle

49.31.00 – Trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane

49.32.10 – Trasporto con taxi

49.32.20 – Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente

49.39.01 – Gestioni di funicolari, skilift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o suburbano

49.39.09 – Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca

59.14.00 – Attività di proiezione cinematografica

79.11.00 – Attività delle agenzie di viaggio

79.12.00 – Attività dei tour operator

79.90.19 – Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca

79.90.20 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici

85.52.01 – Corsi di danza

90.04.00 – Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche

92.00.02 – Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone (limitatamente alla raccolta delle giocate per conto del concessionario mediante gli apparecchi per il gioco lecito con vincite in denaro di cui all’articolo 110, comma 6 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al Regio Decreto 18 giugno 1931, numero 773, in veste di esercenti o possessori degli apparecchi medesimi)

93.11.10 – Gestione di stadi

93.11.20 – Gestione di piscine

93.11.30 – Gestione di impianti sportivi polivalenti

93.11.90 – Gestione di altri impianti sportivi nca

93.13.00 – Gestione di palestre

93.19.92 – Attività delle guide alpine

93.21.01 – Gestione di parchi di divertimento, tematici e acquatici, nei quali sono in genere previsti spettacoli, esibizioni e servizi

93.21.02 – Gestione di attrazioni e attività di spettacolo in forma itinerante o di attività dello spettacolo viaggiante svolte con attrezzature smontabili, in spazi pubblici e privati

93.29.10 – Discoteche, sale da ballo nightclub e simili

93.29.30 – Gestione di apparecchi che non consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone

93.29.90 – Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca

94.99.20 – Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby

94.99.90 – Attività di altre organizzazioni associative nca

Studio Bossalini - Commercialista e Revisore Contabile